Questo articolo è stato aggiornato in data:

Vuoi ottenere visibilità su Google? Per farlo, dovrai innanzitutto scoprire cosa sono le parole chiave e a cosa servono.

Se sei un neofita del web marketing, ti sarà capitato spesso di farti questa domanda: cosa sono le parole chiave? La risposta non è semplice, perché le parole chiave (chiamate anche, “keywords“) giocano un ruolo fondamentale per il posizionamento di un sito su Google, e coinvolgono dunque tantissimi aspetti diversi del SEO (Search Engine Optimization). Non preoccuparti, perché con questa piccola guida scoprirai cosa sono le keywords, a cosa servono e perché vengono impiegate in un sito web!

cosa-sono-le-parole-chiave

Cosa sono le parole chiave?

Le parole chiave sono… parole chiave! Potrebbe sembrarti una frase stupida, ma non c’è modo migliore per comprendere il loro significato se non investigare l’etimologia del termine: “parole” da un lato, “chiave” dall’altro. Si tratta dunque di semplicissime parole o gruppi di parole (come potrebbe essere “cibo per gatti“) che, in certi contesti, diventano una vera e propria chiave per aprire le porte delle prime pagine dei risultati forniti dai motori di ricerca. Ma quando, da semplici parole, queste diventano parole chiave? Quando si trovano a dover rappresentare gli argomenti che tratti sul tuo blog, o i prodotti/servizi che vendi sul tuo e-commerce.

Esempi pratici 

Cosa sono le parole chiave? Facciamo direttamente un esempio pratico: tu hai un blog di cucina, oppure vendi alcuni prodotti DOP sul tuo e-commerce. Decidi di pubblicizzare una tua personalissima ricetta che utilizzi il “Pecorino sardo“, oppure di vendere il tuo “Pecorino sardo” online. Come ti comporti? Potresti scrivere un bell’articolo sul tuo blog che racconti “come utilizzare il Pecorino sardo nell’Amatriciana“, oppure realizzare una scheda prodotto emozionale che racconti la “preparazione del pecorino sardo DOP con latte di pecora“. Quelle fra virgolette sono tutte keywords anche se, come avrai sicuramente notato, sono molto diverse: quelle composte da 1-3 parole sono comuni keywords, mentre quelle composte da 3+ parole sono dette parole chiave long tail. Dove sta la differenza? Per scoprirlo, devi prima capire a cosa servono le parole chiave.

A cosa servono le parole chiave?

Le parole chiave servono per mettere in comunicazione le pagine del tuo sito con gli algoritmi di posizionamento dei motori di ricerca. In altre parole, le keywords sono etichette che dicono a Google: Ehi, io sono un articolo che parla di “Pecorino sardo”! Senza queste etichette, Google non potrebbe mai notarti, e soprattutto non avrebbe un appiglio per metterti in comunicazione con gli utenti che cercano su Google “Pecorino sardo”.

[clickToTweet tweet=”Che cosa sono le parole chiave? Perchè usarle e a cosa servono?” quote=”Che cosa sono le parole chiave? Perchè usarle e a cosa servono?”]

Le keywords servono dunque come un vero e proprio ponte fra le pagine del tuo sito e le ricerche che gli utenti effettuano ogni giorno, per trovare un portale che soddisfi le loro necessità informative o di acquisto. E’ grazie ad esse dunque, che puoi aumentare le visite ed il traffico del tuo sito, studiando bene su quali puntare e scegliere quelle migliori che possono portarti più visite.

Quanti tipi di parole chiave esistono?

Come hai avuto modo di vedere una parola chiave, per essere considerata tale, non deve essere necessariamente una singola parola: Google non è stupido, e sa individuare gruppi semantici e assegnargli da solo il ruolo di parole chiave, semplicemente perché gli utenti le cercano sul suo motore di ricerca. Ed è qui che nasce il fattore lunghezza: una keyword breve potrebbe portarti molti visitatori, ma avrà tantissima concorrenza sui motori di ricerca, dunque potrebbe sfavorire il tuo portale e favorire portali più noti e visitati, che trattano ad esempio “Pecorino sardo”. Più la keyword è lunga, più diventa unica e specifica: questo significa che la concorrenza si riduce drasticamente, così come si riduce anche il pubblico che potenzialmente potrebbe cercare su Google “come utilizzare il pecorino sardo nell’Amatriciana”.

Conclusioni

E’ tutto, nell’articolo di oggi abbiamo visto per la prima volta cosa sono le parole chiave e a cosa servono. Come anticipato, è un argomento molto “interessante“, perchè è proprio grazie ad uno studio accurato delle keywords, che puoi aumentare le visite del tuo sito. Ti invito pertanto a rimanere un nostro lettore, perchè prossimamente entreremo più nel vivo dell’argomento, analizzando nel dettaglio come cercare le parole chiave per il tuo sito o blog.

Quale strategia adottare, dunque? Lascia un commento e parliamone insieme!