Da pochi giorni HHVM (HipHop Virtual Machine) è disponibile su SiteGround, nei piani per il Cloud Hosting. Scopriamone di più!

Lo staff di SiteGround ci scrive per comunicarci che la loro offerta di Cloud hosting è stata implementata con la tecnologia HHVM.

Che cos'è HHVM?

Hip Hop Virtual Machine è una virtual machine programmata per utilizzare software basati sui linguaggi di programmazione hack e php, HHVM ha un utilizzo pareticolare: si attiva al momento garantendo, in questo modo, una velocità superiore e, nel contempo, mantenendo intatte tutte le peculiarità di flessibilità garantite dal php.

HHVM gira sulla maggior parte dei siti in php e sia gli sviluppatori che gli host utilizzano HHVM e, anche in considerazione di ciò,  siamo sicuri che i casi di incompatibilità di sistema in breve tempo saranno spazzati via grazie anche al rilevante aiuto dei membri della comunità di sviluppo.

HHVM nel cloud di Siteground

Perché dovreste pensare di utilizzare HHVM

Forse basta una sola parola per farvi comprendere: velocità.

Al momento HHVM è notevolmente più veloce di qualsiasi versino di PHP 5 (e superiore) disponibile; ci sono un sacco di test approfonditi che paragonano HHVM alle diverse versioni di PHP e mostrano tutte sempre lo stesso risultato: HHVM è più veloce; giusto per darvi un'idea (anche a costo di risultare ripetitivo fino alla noia): misurando il tempo di caricamento della parte dinamica di una versione appena installata (quidi perfettamente “pulita”) con soli i contenuti di default e il tema twentyfifteen il risultato era di 400ms con PHP 5.6.

Una volta utilizzata l'applicazione per attivare HHVM, il risultato diventava 200ms!!! Incredibile, vero?

Questo significa che la parte dinamica del blog, con HHVM, viene caricata ad una velocità doppia.

E' importante sottolineare che il test è stato condotto con la cache dinamica disattiva; se utilizzate la funzione della cache dinamica, abilitando HHVM, probabilmente non avrete un miglioramento così sensibile delle prestazioni nel caricamento delle pagine conservate nella cache semplicemente perché queste pagine del vostro sito non dipendono più dalla velocità del php.

Comunque HHVM velocizzerà (e anche di molto) la parte del vostro sito che non è gestita dalla cache dinamica come, per esempio, l'area amministrativa di WordPress e quella dei carrelli per lo shopping sul vostro sito.

In definitiva il nostro suggerimento è quello di utilizzare entrambe le tecnologie per ottimizzare il risultato ed ottenere le massime prestazioni e velocità supersonica…

I ragazzi di Siteground, sempre gentilissimi, ci dicono che tutti i nuovi account cloud saranno installati in modo da avere HHVM come opzione, e, quanto prima, ci assicurano che sarà implementata anche su tutti gli account esistenti.

Hip Hop Virtual Machine potrà essere attivata tramite un nuovo tab presente nel tool SuperCacher in cPanel, per maggiori informazioni potete utilizzare il HHVM tutorial.