1&1 lancia sul mercato italiano “1&1 Web Hosting”, “1&1 Dynamic Cloud Server” e nuove App “Click & Build”.

1&1, azienda leader mondiale nel web hosting, annuncia oggi una serie di importanti novità sul mercato italiano.

A seguito del successo ottenuto con il lancio della soluzione 1&1 MyWebsite per la creazione di siti web professionali, l'azienda tedesca lancia in Italia un nuovo portfolio prodotti studiato per soddisfare le esigenze di visibilità online di PMI e privati:

  • Una nuova gamma Web Hosting che garantisce siti web dotati di geo-redundancy
  • Nuovi Pacchetti Homepage e Server, soluzioni di dominio e posta elettronica
  • Il nuovo Dynamic Cloud Server
  • Nuove applicazioni Click & Build

Fondata nel 1988 in Germania, 1&1 Internet AG è una sussidiaria di United Internet AG, azienda con circa 6.250 dipendenti, un fatturato di circa 2 miliardi di euro, oltre 43 milioni di contratti attivi19 milioni di domini registrati 5 data center ad elevati livelli di sicurezza che ospitano 70.000 server in grado di processare mensilmente oltre 5 miliardi di email.

Ecco le principali novità:

Maggiore flessibilità con il Dynamic Cloud Server di 1&1

  • Un preciso modello di fatturazione oraria migliora la gestione del server
  • Machine capacity fino a 99 cloud server in un solo contratto
  • Possibilità di salvare la configurazione ed il database delle macchine virtuali e di ripristinarli in qualunque momento tramite Snapshot

1&1, www.1and1.it, azienda leader mondiale in ambito web hosting, ha reso il suo Dynamic Cloud Server ancora più flessibile. Le configurazioni per tutte le specifiche essenziali come CPU o RAM possono essere, da oggi, installate a ore e secondo necessità. Per le piccole e medie imprese l’introduzione di tale flessibilità delle risorse del server significa poter gestire le proprie esigenze IT in modo efficiente, proprio come succede nelle grandi aziende, che sfruttano già tali strumenti per garantirsi un successo a lungo termine. Questo permette un abbassamento dei costi per le piccole imprese ed esalta la natura competitiva del mercato.
Dynamic Cloud Server di 1&1 offre agli utenti un ambiente server virtuale con accesso root completo. L’aspetto innovativo di questo modello risiede principalmente nell’adattabilità delle impostazioni di base di ogni singola macchina che possono essere modificate in tempo reale, per rispondere alle specifiche esigenze dell’utente. E’ inoltre possibile passare da sistema operativo Linux a Windows e viceversa. Dynamic Cloud Server di 1&1 può rappresentare un’interessante soluzione, di livello avanzato, per quelle aziende nelle quali la necessità di risorse di sistema cambia frequentemente o per le start-up che non sono in grado di valutare con precisione la potenza di calcolo di cui avranno bisogno per la propria attività on-line.

Per un’azienda dotata di server dedicato tradizionale che abbia bisogno di incrementare la potenza di calcolo, è necessario impiegare una certa quantità di tempo e risorse per modificare le configurazioni su una nuova macchina. Grazie a Dynamic Cloud Server di 1&1 è possibile evitare un processo così timeconsuming, migliorando usabilità e accessibilità. Se, per esempio, una campagna promozionale o una particolare attività
online attrae sul sito più visitatori del solito, questo cloud server ha la capacità di alzare i parametri di performance con l’aiuto di uno slider intuitivo, portando la potenza di calcolo fino a ben 6 core, 24 GB di RAM ed 800 GB di spazio hard disk.
In pochi minuti è possibile quindi facilmente effettuare un upgrade o un downgrade del server.

Per gli utenti i cui progetti online sfruttano interamente la capacità di un singolo cloud server, 1&1 offre un’infrastruttura virtuale multi-funzione. Questo significa che è possibile aggiungere al contratto in atto fino a 99 macchine virtuali ed effettuare l’ordine direttamente attraverso il pannello di controllo di 1&1. Dopo la configurazione, gli utenti possono impostare ciascun Dynamic Cloud Server come di consueto, avendo a disposizione le opzioni automatiche di start, stop, reset o delete.
1&1 ha sviluppato una soluzione di sicurezza addizionale per i prodotti Dynamic Cloud Server, chiamata Snapshot. Grazie a questa soluzione, l’utente è in grado di ripristinare le macchine virtuali del Dynamic Cloud Server di 1&1 senza bisogno di alcun supporto tecnico da parte del call-center. Il software funziona infatti creando un’immagine, o screenshot, dell’attuale configurazione del server e del database, in qualsiasi momento,
permettendo quindi di recuperarla più tardi. Per esempio, se sorgono complicazioni dopo l'installazione di un nuovo software, è possibile ripristinare gli snapshot di configurazione e database precedentemente salvati.

Al giorno d’oggi, nessuna azienda può permettersi di subire tempi di fermo prolungati dell’infrastruttura IT. Tra le varie criticità, il set up manuale del server può comportare diverse ore di inattività nelle quali i sistemi rimangono inaccessibili.
Tali disturbi possono avere effetti negativi a lungo termine a livello di business, con conseguenze quali utenti insoddisfatti o mancato guadagno. Snapshot di 1&1 rappresenta appunto una precauzione di sicurezza necessaria in tali situazioni. Il tool permette all’utente di creare con pochi click un’immagine della configurazione e del database correnti attraverso il pannello di controllo 1&1. Lo screenshot della configurazione e del
database originali rimane a disposizione, indipendentemente da quante modifiche siano state fatte sul server. Ciò è particolarmente utile per gli utenti che hanno bisogno di testare regolarmente il nuovo software. Lo snapshot del server viene costantemente salvato da 1&1 per un periodo illimitato di tempo e, qualora un operatore crei una nuova immagine, la vecchia verrà sovrascritta.

Tecnicamente, Dynamic Cloud Server di 1&1 è basato sulla piattaforma di virtualizzazione Xen virtualization. I moderni data center ad alta prestazione di 1&1 forniscono un’eccellente connettività di rete a 300 Gbit/s, l’infrastruttura ottimale per l’innovazione di prodotto. Sistemi ridondanti multipli sono a disposizione insieme ad una serie di misure di protezione contro interruzioni di corrente, perdita di dati, cyber-attacchi e
pericoli esterni come acqua o fuoco. Tali misure sono state sviluppate proprio per garantire agli utenti 1&1 la massima accessibilità, 365 giorni l'anno.
Dynamic Cloud Server di 1&1 è attualmente disponibile a partire da soli € 19,99 al mese+IVA. Il prezzo base include 1 core del processore, 1 GB di RAM e 100 GB di spazio hard disk.

Ciascun core di processore in aggiunta, o GB di RAM e ogni 100 GB di spazio hard disk addizionale ha un costo di solo 1 centesimo l’ora.
Per maggiori informazioni: www.1and1.it

Con 1&1 Click & Build ogni progetto su internet diventa semplicissimo

  • Fino a 65 applicazioni gratuite disponibili con i pacchetti 1&1 Web Hosting per Linux
  • • App per ogni necessità: dai tool per la chat ai sistemi per il project management
  • • Aggiornamenti automatici per la protezione contro i cyber attacchi

Scegliere un’app, inserire le proprie credenziali, un semplice clic – ed è tutto pronto per iniziare, senza alcuna difficoltà.

Con le nuove applicazioni 1&1 Click & Build, gli utenti privati, i freelance e le imprese potranno da oggi integrare semplicemente le applicazioni web più utili all’interno del proprio sito web. Chi sceglie il pacchetto 1&1 Web Hosting per Linux avrà a disposizione fino a 65 applicazioni gratuite e di elevata qualità per la propria homepage. 1&1 si prende carico, inoltre, della gestione degli aggiornamenti, della maintenance e della protezione delle soluzioni basate sugli Application Packaging Standard (APS).

Essendo in grado di soddisfare numerose esigenze funzionali online, le applicazioni 1&1 Click & Build sono l’ideale sia per utenti inesperti che professionisti. Le categorie vanno dal weblog ai canali chat, dai calendari alle piattaforme per l’elearning o per l’e-commerce, così come ai sistemi per la gestione dei contenuti e dei progetti. Gli utenti potranno scegliere tra le applicazioni più popolari, come WordPress, Joomla, Typo3, Drupal e concrete5.

Queste soluzioni open source sono prive d’inserimenti pubblicitari e possono essere aggiunte, modificate e rimosse in modo semplicissimo attraverso il Pannello di Controllo di 1&1.
1&1 offre, inoltre, costanti aggiornamenti per consentire agli utenti di accedere sempre alle più recenti funzionalità software e di evitare automaticamente ogni possibile gap nella sicurezza. Di conseguenza, i proprietari dei siti web possono essere certi che le loro applicazioni siano al sicuro da potenziali intrusioni.

L’Application Packaging Standard (APS) definisce un formato grazie al quale i produttori di software possono rendere le proprie applicazioni compatibili per il ‘plug & play’. Queste soluzioni possono essere facilmente integrate negli ambienti di hosting e rese disponibili attraverso un’interfaccia standardizzata.
Gli utilizzatori dei pacchetti Webhosting 1&1 Plus e 1&1 Unlimited potranno avvantaggiarsi di tutte e 65 le applicazioni gratuite. 1&1 Basic consente, invece, di installare fino a 5 app gratuitamente. In occasione del lancio della nuova gamma webhosting, 1&1 offre le tre tariffe con uno sconto del 50%, per sempre.
Per maggiori informazioni: www.1and1.it.

1&1 Lancia in Italia la gamma Full Hosting

  • Pacchetti Homepage e server, soluzioni di dominio e posta elettronica
  • Novità sul mercato con Dynamic Cloud Server
  • Massima affidabilità grazie alla geo-redundancy
  • Prezzi di lancio competitivi

1&1, www.1and1.it, azienda leader mondiale in ambito web hosting, estende il proprio portfolio prodotti in Italia. A partire da oggi, aziende, professionisti e utenti privati potranno avvantaggiarsi di un’ampia scelta di pacchetti homepage e server di alta qualità, così come di soluzioni per il dominio e la posta elettronica, a prezzi assolutamente competitivi. Il nuovo portfolio comprende soluzioni base per la creazione di un sito web a soli € 2,50 al mese, fino a server dedicati e ad elevate performance per utilizzi di tipo professionale.
Tra le novità presenti sul mercato, 1&1 introduce Dynamic Cloud Server, una nuova tecnologia server grazie alla quale gli utenti possono scegliere il numero di core della CPU, personalizzare in modo flessibile RAM e spazio su disco, e pagare solo per il servizio utilizzato, secondo il modello cloud.

“A seguito del lancio di successo ottenuto a maggio con 1&1 MyWebsite, siamo pronti per introdurre i pacchetti professionali di homepage e server sul mercato italiano. Siamo fermamente convinti che il nostro ampio portfolio hosting sarà in grado di supportare PMI e sviluppatori web, così come freelance e utenti esperti nel costruirsi da sé una strategia internet vincente”, ha dichiarato Robert Hoffmann, CEO Hosting 1&1 Internet.

La nuova gamma Web Hosting garantisce la massima disponibilità di siti web dotati di geo-redundancy. Tutti i dati e i processi sono “specchiati” e processati in modo sincrono da due diversi data center europei. Per questo motivo, i siti web sono fail-safe come mai prima d’ora e a costi veramente contenuti: in occasione del lancio, 1&1 mette a disposizione tre tariffe per Windows e Linux, disponibili – per sempre – al 50%.
Le tre soluzioni possono essere testate gratuitamente per 30 giorni, con traffico illimitato e con un’edizione 1&1 di NetObjects Fusion® per l’ottimizzazione mobile del sito web. Il pacchetto 1&1 Basic (€ 30/anno + IVA) offre 100 GB di spazio web, 1 dominio gratuito, 25 account email e 10 data base MySQL per Linux (Windows: 5). Il pacchetto 1&1 Plus (€ 60/anno + IVA) offre spazio web illimitato, 1 dominio gratuito, 100 account email e 50 data base MySQL (Windows: 10).

Per utenti i cui progetti web richiedono una flessibilità totale, 1&1 ha creato il pacchetto 1&1 Unlimited. Con un costo annuo pari a € 120 (+IVA), la tariffa offre 2 domini gratuiti e spazio web illimitato, account email e data base MySQL, e include, inoltre, un certificato SSL dedicato per la trasmissione sicura dei dati.
Per chi invece vuole gestire il proprio server dedicato all’interno di uno dei data center ad elevata sicurezza di 1&1, l’azienda offre una gamma flessibile di server per ogni esigenza, con hardware di ultima generazione (AMD e Intel®) e traffico illimitato. Gli utenti possono scegliere tra sei differenti livelli di performance con prezzi tra € 34,99 al mese (+ IVA) e € 218,99 al mese (+ IVA). 1&1 ha previsto un’offerta lancio per i server XL6 da 6 core, a partire da € 74,99 al mese (+ IVA), invece di € 99,99.

Inoltre, 1&1 è il primo provider in Italia ad offrire il Dynamic Cloud Server. Grazie a questo modello di server gli utenti possono personalizzare i parametri di performance del server secondo necessità, in tempo reale. Possono scegliere, infatti, fino a 6 core di CPU, fino a 24 GB di RAM e tra 100 e 800 GB per quanto riguarda lo spazio su disco. Il prezzo lancio (50% di sconto per sempre, sulla configurazione base) parte da € 19,99
al mese (+ IVA) ed include 1 core di CPU, 1 Gigabyte di RAM e 100 Gigabyte di spazio su disco.

Tutti i server sono disponibili in versione Linux e Windows. Proprio come per i pacchetti homepage, 1&1 non pone limiti di traffico sui server. In questo modo, il rischio per l’utente di veder aumentare i costi a causa del traffico dati non si pone e ciò favorisce il successo di ogni progetto online. Inoltre, per rendere la gestione del server il più possibile semplice, in ogni pacchetto server è inclusa l’ultima versione del Pannello di
Controllo Parallels Plesk 11.
Con 1&1 MailXchange gli utenti business italiani hanno da oggi a disposizione una soluzione di comunicazione ideale per il lavoro in team. 1&1 MailXchange permette di sincronizzare email personali, contatti, calendario e attività con funzioni avanzate specifiche per il lavoro in team e per la gestione dei documenti. Gli utenti possono accedere ai propri dati personali da qualsiasi browser, da Microsoft Outlook e dal proprio smartphone. Inoltre, in aggiunta alla capacità di storage delle e-mail, ciascun utente ha a disposizione 10 GB di storage personale. I documenti possono essere archiviati in diverse versioni di processo e possono essere utilizzati da un certo
numero di utenti del team, proprio come address book, nuovi eventi e appuntamenti in calendario. Le aziende possono fissare il numero totale di account di cui necessitano e pagare secondo un modello di costo vantaggioso e scalabile. Un singolo account MailXchange ha un costo di € 9,99 al mese (+ IVA), mentre, a partire da 5 account, il prezzo singolo corrisponde a € 4,99 al mese (+ IVA).

Al fine di aumentare sul mercato italiano – sempre in movimento – la domanda di domini, 1&1 offre Domini Top- Level a prezzi davvero interessanti per il primo anno (.info: € 0,99, .it: € 4,99, .com: € 5,99 all’anno + IVA). Gli utenti di homepage, server e MailXchange di 1&1, possono scegliere il proprio dominio gratuito, incluso nel pacchetto, tra .it, .com, .info, .net e .org.

Tutti i prodotti 1&1 sono gestiti da una serie di data center geo-redundant conosciuti per essere tra i migliori e più sicuri data center in Europa. Strutture di protezione allo stato dell’arte, certificati di data transfer SSL e backup automatici, garantiscono la miglior protezione possibile per i dati degli utenti.

Per maggiori informazioni: www.1and1.it