Scopri come inserire Adsense in WordPress, con e senza plugin.

Uno dei sistemi più popolari per iniziare a monetizzare col tuo sito è senza dubbi Google Adsense; il programma pubblicitario di Mountain View, che permette agli utenti di aggiungere pubblicità in un sito web, in formato testuale o grafico (o mixando entrambi). In tal modo, sulla base dei click ricevuti sui tuoi annunci puoi guadagnare, monetizzando il traffico del tuo blog; i guadagni varieranno a seconda a seconda della tematica trattata e dal traffico generato. Non vedi l'orario di capire come inserire Adsense in WordPress? Ti dico subito che non è difficile, esistono vari metodi che ora andremo a vedere nello specifico. E’ possibile farlo manualmente o grazie all'utilizzo di alcuni plugin, sia gratuiti che a pagamento. A te la scelta di quello che più ti piace e ritieni idoneo per il tuo blog!

Come collegare Adsense a WordPress?

Per poter inserire gli annunci pubblicitari sul tuo blog devi obbligatoriamente possedere un account Adsense, confermato ed attivo. Devi inoltre aver aggiunto l’indirizzo URL del tuo sito tra l’elenco dei domini consentiti dove visualizzare gli annunci. Senza questi due requisiti non potrai andare avanti ed inserire la pubblicità.

Se invece possiedi un account e sei già in Google Adsense possiamo andare avanti! Ora non devi far altro che accedere al sito di Adsense e creare un nuovo annuncio pubblicitario . E’ molto semplice, ma se non sai come fare ti spiego rapidamente la procedura.

[clickToTweet tweet=”Come inserire #Adsense in #WordPress? La nostra guida!” quote=”Scopri come inserire Adsense in WordPress! Tutte le tecniche consigliate ed i migliori plugin disponibili in rete”]

Come creare annunci con Adsense?

All’interno del tuo pannello di controllo, clicca su “I miei annunci” e poi su “Nuova unità pubblicitaria”. Ora scegli il nome della campagna pubblicitaria e tutta una serie di opzioni specifiche, come la dimensione degli annunci, la tipologia (immagini o testuale), lo stile, i caratteri, i colori ed ancora altro! I formati più performanti solitamente sono quelli rettangolari, 336×280 e 300×250. Una volta salvate tutte le impostazioni clicca su “Salva e ottieni codice”. Ti comparirà ora una finestra dove sarà riportato il codice dell’annuncio appena creato, selezionalo e tienilo da parte, magari incollandolo in un documento (blocco note o WordPad) sul tuo pc. Il codice ottenuto sarà molto simile a questo:

<script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– Homepage Leaderboard –>
<ins class=”adsbygoogle”
style=”display:inline-block;width:728px;height:90px”
data-ad-client=”ca-pub-1234567890123456″
data-ad-slot=”1234567890″></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>

Ora passa da Adsense a WordPress!

Dove inserire il codice Adsense su WordPress?

Ecco la solita domanda che fanno tutti. Aspetta, non correre! La risposta a questa domanda è dipende. Esistono svariati metodi per inserire la pubblicità Adsense in WordPress, non solo uno! Ed ovviamente non esiste una sola posizione dove inserire il codice Adsense. E' una scelta soggettiva, c'è chi preferisce mettere gli annunci nell'header di fianco al logo, chi nella sidebar, chi all'interno degli articoli, sotto il titolo, verso metà del contenuto o alla fine. Come vedi, non c'è una risposta unica a questa domanda. Come fare a decidere? L'ideale sarebbe quella di effettuare una serie di test, con annunci di vari formati, monitorando i risultati e cercando di capire qual è la posizione ed il formato più performante per il tuo sito. Per ogni sito i risultati potrebbero essere diversi.

Come inserire Adsense in WordPress senza plugin

Puoi aggiungere la pubblicità Adsense su WordPress incollando il codice dell’annuncio a seconda di dove vuoi che venga mostrato. Premesso che esistono varie soluzioni, uno dei metodi più semplici è quello di aggiungere il codice Adsense tramite widget. Per farlo, ti basta entrare nella dashboard di WordPress (il pannello di amministrazione), in AspettoWidget e cliccare sul pulsante Testo. All’interno dello stesso devi incollare il codice Adsense che hai creato in precedenza. Dove devi posizionare il widget? Dove preferisci! Dipende molto anche dalle posizioni ed i blocchi offerti dal tuo tema grafico. Una delle posizioni più utilizzate e consigliate è sicuramente la Sidebar, magari mettendo l’annuncio in cima a tutto. Ma come detto puoi inserirlo dove vuoi. Se hai blocchi disponibili nell’header, nel footer, puoi inserirli facilmente anche li con lo stesso procedimento appena spiegato. Come già detto in precedenza, il mio consiglio è sempre quello di testare. Test, test ed ancora test. Dopodichè analizza attentamente i risultati, scopri quali formati e posizioni rendono e NON rendono; alla fine, regolati di conseguenza!

Un'altra precisazione. Se stai utilizzando un tema grafico a pagamento, è probabile che tu abbia la possibilità di inserire Google Adsense in WordPress ancor più facilmente. La maggior parte dei temi moderni infatti, ha già delle posizioni preimpostate per l’inserimento degli annunci pubblicitari, solitamente nell’header (di fianco al logo), nella sidebar, all’interno dei post (all’inizio o alla fine degli articoli), etc. Verifica dunque, consultando la guida del tuo tema se sono presenti opzioni del genere; solitamente, potresti trovarle nelle impostazioni del tuo tema (sotto la voce Ads o Banner) o sotto forma di widget, da inserire dove preferisci con la funzione del drag and drop, direttamente dalla dashboard di WordPress, in AspettoWidget. Cosi facendo, non dovrai affaticarti più di tanto per l'inserimento della pubblicità Adsense, nè sarà necessario utilizzare modificare i file del tuo tema manualmente o ricorrere a plugin.

I temi premium di MyThemeShop offrono questa possibilità, con una serie di posizioni preimpostate per inserire Adsense facilmente su un blog in pochi secondi. Ne hai mai provato uno? Ti consiglio di provarli, sono tra i migliori del web.

Plugin Adsense WordPress

L'inserimento manuale non fa per te e cerchi qualche buon plugin che ti venga in soccorso? Non temere, hai l'imbarazzo della scelta! Vediamo come inserire Adsense in WordPress e quali sono i migliori plugin disponibili, sia gratuiti che a pagamento. A proposito, sai già come si installa un plugin su WordPress? (Leggi prima la guida se hai dei dubbi, altrimenti prosegui pure). Si parte!

Advanced Ads

Ti presento la soluzione che utilizziamo sul nostro blog. Dopo aver testato molti altri plugin abbiamo trovato in Advanced Ads un'eccellente soluzione, grazie alla quale inserire la pubblicità di Adsense avendo a disposizione numerose opzioni ma al tempo stesso, senza appesantire eccessivamente il blog ed influenzare negativamente le prestazioni. Con questo strumento, potrai creare e gestire infiniti annunci (compatibili anche con Google AMP), creare gruppi per farli ruotare automaticamente, importare ed esportare le impostazioni con un click. Perfettamente compatibile con Adsense, permette di aggiungere facilmente link e banner di qualsiasi altro sistema di affiliazione. Ma questo non è niente! Senza effettuare alcuna modifica manuale ma agendo direttamente dalle impostazioni, potrai aggiungere annunci Adsense nella sidebar, all'inizio o alla fine di un articolo, dopo un certo numero di paragrafi, nel footer ed ancora altro!

Ma la caratteristica più eccezionale è un'altra e sono le Display Conditions, ovvero le “condizioni di visualizzazione“. Grazie a questa funzionalità, hai la possibilità di personalizzare nei minimi dettagli la visualizzazione dei tuoi annunci, per pagine, post, categorie, tag e post type! Una caratteristica importantissima, che ti aiuterà ad impostare annunci pertinenti incrementando al massimo i tuoi guadagni. Il plugin è gratuito ma esiste anche una versione PRO a pagamento, grazie alla quale aver accesso a tutte le funzionalità complete, inclusi 8 fantastici add-ons. Riepilogando le principali caratteristiche:

  • Creare un banner è semplicissimo (stesso procedimento per la creazione di un post)
  • Puoi creare banner con Adsense, immagini, link, script e javascript di altri network (come Amazon, etc)
  • Puoi creare banner ed impostarli come bozze, prima di renderli visibili
  • Puoi programmare l'inizio e la fine di una campagna pubblicitaria
  • Inserimento annunci tramite widget, shortcode o funzione PHP
  • Puoi inserire annunci direttamente dalle impostazioni, senza modificare manualmente file
  • Puoi disabilitare la visualizzazione degli annunci in determinati pagine o post
  • Puoi mostrare gli annunci a seconda dei post o delle pagine
  • Puoi mostrare gli annunci a seconda delle categorie, degli archivi e dei tag

(Noi stiamo usando la versione a pagamento e ti assicuro che sono soldi ben spesi!). Se stai cercando una soluzione avanzata su come inserire Adsense in WordPress, probabilmente questo plugin è la scelta giusta.

Comunque per ogni dubbio, ti consiglio di provare prima la versione free e dopo di valutare l'acquisto di quella a pagamento. E' davvero eccezionale!

Ad Rotate

Uno dei plugin Adsense per WordPress più popolari, che offre molte funzionalità interessanti per inserire gli annunci, gestirli e monitorare risultati e statistiche. Ad Rotate supporta perfettamente Adsense ma può essere utilizzato senza alcun problema anche con Media.net, Doubleclick, Chitika, Double Ads ed altri network pubblicitari. Grazie ad esso potrai aggiungere facilmente annunci sul tuo blog, creare gruppi, impostare la rotazione automatica dei banner, curare il loro inserimento tramite widget, shortcode o PHP direttamente nel template. Statistiche chiare e dettagliate, con possibilità di visualizzare report giornalieri, mensili ed annuali. Se la versione free non ti basta, è disponibile Ad Professional con ancor più funzionalità, tra cui la geolocalizzazione, compatibilità con Google Analytics, notifiche push, adblock ed ancora altro.

Ad Inserter 

Un altro valido plugin Adsense per WordPress è Ad Inserter. Semplice da utilizzare e perfettamente compatibile con Google Adsense e molti altri sistemi di affiliazione, come Amazon, Media.net ed altri, questo strumento permette di aggiungere facilmente annunci su pagine e post, in diverse posizioni, come all'inizio del contenuto, alla fine, o dopo un determinato numero di paragrafi. E' possibile inoltre sfruttare le shortcodes per inserire annunci tramite widget e impostare la rotazione automatica dei banner. Responsive e con un report dedicato alle statistiche ed i click. Vi è inoltre la possibilità di mostrare/nascondere gli annunci agli utenti loggati, non loggati, o tutti i visitatori, decidendo se visualizzare gli annunci anche negli articoli più vecchi di X giorni. Disponibile anche una versione PRO a pagamento, che include sistemi per la geolocalizzazione, A/B testing, importazione ed esportazione delle impostazioni, calcolo e statistiche delle impression, supporto via e-mail.

Google Adsense plugin

Un plugin specifico creato unicamente per inserire Adsense in WordPress è questo strumento, creato dalla BestWebSoft. Dopo aver installato e configurato il programma, è necessario inserire il proprio ID per verificare il proprio account ed iniziare ad utilizzare il plugin. Fatto questo, potrai iniziare ad inserire la pubblicità sul tuo sito e personalizzare i tuoi annunci, inserendoli facilmente nell'homepage, negli articoli, pagine, risultati di ricerca, categorie e tag. Supporto anche per l'inserimento automaticamente all'interno dei post, prima o dopo il contenuto o subito dopo i commenti.

Plugin Adsense per WordPress: 2 ottime alternative “Premium”

Concludiamo la raccolta con la segnalazione di altre due valide alternative, ovvero due plugin premium acquistabili sul sito di Code Canyon ad un prezzo ragionevole, considerando le funzionalità offerte. Ma scopriamoli più da vicino partendo dal primo.

WP Pro Advertising System

Cerchi altre soluzioni per inserire Adsense in WordPress? Ecco un formidabile plugin per la gestione e l'inserimento di annunci pubblicitari su WordPress, che non supporta solo Adsense ma qualsiasi tipo di programma di affiliazione. Il plugin consente di creare più campagne per ogni inserzionista inserendo qualsiasi tipologia di banner, come Adsense, iframe, HTML5 o addirittura creando banner animati tramite l'opzione Visual Banner Creator. Potrai aggiungere la pubblicità tramite widget, shortcode o template tag, ovvero inserendo una funzione PHP direttamente nel file del tuo template. Ma non finisce qui; è presente inoltre un dettagliato report di dati e statistiche (click, ctr, etc), esportabili anche in formato PDF. Tutti i tuoi annunci saranno responsive, visibili correttamente su qualsiasi dispositivo. E per finire, potrai anche creare sistemi per far ruotare i banner automaticamente ed inserire la pubblicità come background, sotto forma di popup, video ads, annunci all'interno di post e pagine.

Ads Pro Plugin

Ti presento un altro eccellente plugin Adsense per WordPress, a pagamento e disponibile su CodeCanyon. Questo strumento, sulla scia del precedente offre un'incredibile varie di caratteristiche per gestire e vendere spazi pubblicitari sul tuo sito. Oltre a supportare al 100% Adsense, consente di visualizzare gli annunci in più di 20 modi differenti! Oltre ad i classici inserimenti, potrai aggiungere annunci sotto forma di slider, video, nell'angolo superiore del tuo sito (il famoso “corner peel“), popup, layer ads, background, in alto o in fondo la scroll bar o come “floating ads“, ovvero ai margini (sinistro o destro) dei tuoi contenuti! Altre caratteristiche del plugin: 100% responsive, statistiche e report dettagliate, integrazione con Woomcommerce, ottimizzazione immagini automatica, possibilità di mostrare gli annunci per specifiche categorie e/o tag.

Qual è il miglior plugin WordPress per Adsense?

Personalmente credo che il migliore in assoluto sia Advanced Ads, l'ho testato ed utilizzato prima in versione free, e dopo averlo studiato ed apprezzato per le ottime caratteristiche e performance (è stato quello ad aggiungere meno javascript al sito ed i tempi di caricamento sono rimasti quasi identici), ho acquistato la versione a pagamento, che include ancor più caratteristiche e ben 8 add-ons, per personalizzare al massimo l'inserimento degli annunci pubblicitari (Adsense supportato al 100%). Due alternative sono WP Pro Advertising e Ads Pro Plugin; entrambi sono acquistabili su Code Canyon, il famoso sito per acquistare plugin per WordPress appartenente al network di Envato.

Conclusioni

E' tutto, abbiamo visto nell'articolo di oggi quali sono le migliori soluzioni su come inserire Adsense in WordPress. E tu quale plugin utilizzi sul tuo blog? Ne conosci altri non presenti nella nostra lista? Lascia un commento ed aiutaci a migliorare.

Mi auguro che la guida abbia chiarito i tuoi dubbi sull'argomento, per qualsiasi dubbio contattaci direttamente o lascia un commento. Se l'articolo ti è piaciuto continua a seguirci sul blog, in alternativa ci trovi anche su Facebook o Twitter.