Questo articolo è stato aggiornato in data:

WordPress è un CMS ricco di estensioni molto utili per il tuo sito web: vediamo dunque come installare plugin WordPress!

Hai poca esperienza e non sai come installare plugin WordPress? Un’operazione davvero semplice e, soprattutto, fondamentale per personalizzare al massimo il tuo blog, il tuo sito web o la tua vetrina aziendale! E non è certo casuale che WordPress sia il CMS più utilizzato al mondo, in quanto ti permette di installare una serie praticamente infinita di estensioni che ti torneranno davvero utili durante la tua attività sul web. Plugin per la condivisione degli articoli sui social, per la newsletter, per ottimizzare il tuo blog, per analizzare le statistiche; di tutto di più! Ma ora vediamo insieme come installare qualsiasi tipo di plugin su WordPress!

Come installare plugin WordPress?

Prima di tutto voglio anticiparti che non esiste un solo modo per procedere all’installazione di un plugin. Esistono tre metodi, i primi due sono in assoluto quelli più rapidi e semplici.

  • Installare un plugin direttamente da WordPress
  • Installare un plugin caricando un file compresso (.zip)
  • Installare un plugin da FTP

Come installare plugin WordPress automaticamente dal back-end

Sei pronto per iniziare? Vediamo dunque il primo metodo. La prima cosa che devi fare è accedere al pannello di controllo del tuo sito WordPress, andare subito sulla voce “Plugin”, collocata all’interno del menu alla tua sinistra. Una volta che l’avrai fatto, ti si aprirà una schermata sulla quale dovrai selezionare “Aggiungi nuovo“.

Come installare un plugin su WordPress

Anche in questo caso, ti si aprirà una nuova schermata in cui potrai vedere un’anteprima di alcuni dei plugin più famosi su WordPress. Ma se hai già in mente un particolare tipo di plugin, oppure sei già a conoscenza del suo nome, potrai utilizzare la barra di ricerca per inserire il nome stesso oppure una keyword (esempio: social network).

Installare un nuovo plugin su WordPress

Quando avrai inserito la tua keyword o il nome dell’estensione, vedrai comparire in lista solo i risultati corrispondenti alla tua ricerca.

A quel punto potrai cliccare su uno qualsiasi dei risultati per avere una panoramica completa delle funzioni che ti mette a disposizione. Se sarai soddisfatto, potrai procedere selezionando “Installa adesso“. Nel nostro esempio, stiamo procedendo all’installazione di “Social Share Buttons – Social Pug“, come vedi nell’immagine qui sotto.

Installare il plugin selezionato

Fatto questo, potrai cliccare su “Attiva plugin” oppure lasciarlo inattivo e attivarlo in un secondo momento. Come fare? Dovrai tornare sulla voce “Plugin” dal menu principale, scorrere la lista dei plugin installati e selezionare “Attiva” sull’estensione che intendi rendere operativa. Lo stesso discorso vale per la disattivazione del plugin! Per impostare il plugin, invece, dovrai cliccare su “Modifica impostazioni“.

Attivare un plugin

Purtroppo non possiamo spiegarti in questa sede come modificare le impostazioni di un plugin, dato che ogni estensione ha le proprie opzioni e la propria schermata. In ogni caso non temere: basta semplicemente sperimentare e prenderci la mano.

Conclusioni

Ora che hai capito come installare un plugin su WordPress,  non ti resta che curiosare un po’ fra i plugin disponibili ed installare tutti quelli che più ti stuzzicano, o che si rivelano utili per il tuo progetto. Ti ripetiamo che questo CMS è davvero completo, e ti mette a disposizione un plugin per soddisfare ogni tuo desiderio! Al tempo stesso però, cerca di non esagerare e controllare sempre le performance del tuo sito; installandone troppi, potresti appesantire eccessivamente il blog e renderlo più lento. Come ogni cosa nella cosa, cerca le vie di mezzo.

Usi da poco questa piattaforma e non sai quali sono i migliori plugin per WordPress? Clicca qui per scoprirlo!

Hai trovato qualche plugin interessante e ce lo vuoi segnalare? Lascia un commento!