Vuoi velocizzare Internet Explorer? Ti spiego come mettere il turbo al browser Web più utilizzato al mondo. Ancora oggi.

Velocizzare Internet Explorer: se sei stanco della lentezza di Internet Explorer, se le pagine web ci impiegano molto a caricare ma non sei propenso a cambiare browser di navigazione, non resta che attivarti per velocizzare Internet Explorer, tentando di ottimizzarlo per la navigazione.

Anche se negli ultimi anni, altri browser sono passati alla ribalta, per le migliori prestazioni in termini di velocità e la maggiore presenza di funzioni, come Mozilla Firefox e Google Chrome, Internet Explorer rimane ancora il browser più utilizzato. Un buon motivo, per leggere questo articolo con ancor più interesse.

Velocizzare Internet Explorer | La guida definitivaVediamo dunque, una serie di accorgimenti grazie ai quali velocizzare Internet Explorer 7, 8 e 9, migliorando sensibilmente la navigazione sul Web.

Rimuovere le estensioni indesiderate e le barre degli strumenti (toolbar)

Anche su IE, come su Chrome e Firefox, è possibile installare addon ed estensioni, per aumentare le funzionalità e le caratteristiche del browser. Su Internet Explorer, quest'ultime possono essere gestite andando in Strumenti -> Gestione Componenti Aggiuntivi. Da questa finestra, è possibile abilitare o disabilitare i componenti aggiuntivi, ma non rimuoverli, cancellarli o disinstallarli.

Per rimuovere una delle estensioni, bisogna cliccare col tasto destro sul componente indesiderato e poi cliccare sulla voce Ulteriori Informazioni; se il tasto è abilitato, puoi anche premere su Rimuovi.

Altre estensioni di sistema però, non si possono cancellare perchè il tasto Rimuovi rimane trasparente non è cliccabile. Come risolvere?

Sempre sulla finestra delle Ulteriori Informazioni, si può risalire al programma che ha aggiunto quella estensione e di conseguenza, anche al file che la carica.
Premesso, che consiglio di limitarsi alla disattivazione dell'estensione, se proprio vuoi cancellarla, hai due soluzioni: la prima, è quella di disinstallare il programma da cui l'estensione deriva, la seconda è quella di cercare nelle opzioni del programma la possibilità di rimuoverla, ed in caso contrario di cercare il file interessato e cancellarlo.
Considera che la maggior parte delle estensioni vengono memorizzate nella cartella C:/Windows/Downloaded Program Files.
In tutti i casi, prima di cancellare i file da quella cartella, è consigliabile fare sempre un backup di sicurezza; in modo da ripristinare i file in caso di malfunzionamenti di Internet Explorer.

Come per i componenti aggiuntivi, anche le toolbar incidono notevolmente sulla velocità di Internet Explorer, oltre che sul semplice piacere della navigazione. Anche se c'è quasi sempre la possibilità di disinstallare queste toolbar, nella maggior parte dei casi i risultati sono insoddisfacenti e potrebbe essere necessario utilizzare altre strade.

E' possibile ovviare a questo problema e disinstallare le toolbar in modo più pratico e risolutivo, grazie al software Toolbar Cleaner, un ottimo programma freeware disponibile per Windows, che grazie ad un'interfaccia gradevole e semplice, consente di rimuovere tutte le tipologie di toolbar aggiunte ad Internet Explorer, Mozilla Firefox e Google Chrome. Permette inoltre, di eliminare ogni traccia dei vari ed eventuali componenti aggiuntivi indesiderati, il tutto con pochi click. Fai attenzione come detto alle toolbar, molto spesso vengono aggiunte per distrazione durante l'installazione di software e programmi, di vario genere. Se vuoi davvero velocizzare Internet Explorer, presta sempre molta attenzione alle voci ed alle spunte che trovi su ogni sito e durante l'installazione di qualsiasi applicativo, basta un niente per installarle.

Velocizzare Internet Explorer ed il caricamento delle pagine web

Con questa modifica, è possibile accellerare la navigazione ed avere un miglior caricamento delle pagine web. Vai in Strumenti –> Opzioni Internet –> Impostazioni Cronologia, nella parte alta, c'è una funzione che consente al browser di cercare nella cache dei file temporanei, la versione più recente di un sito internet cosi da caricarlo più velocemente.
Per far si che questa opzione funzioni correttamente, assicurati di aver scelto Ricerca delle versioni più recenti, Automaticamente.

Rimuovere i controlli ActiveX

I controlli ActiveX, sono dei componenti del browser Microsoft presenti in tutte le sue edizioni; essenzialmente, alcune applicazioni web, soprattutto quelle che funzionano soltanto su IE, installano questo Activex che è un piccolo software integrativo per il browser.
Ci sono volte in cui questi ActiveX sono virus e vanno riconosciuti e rimossi manualmente o tramite programmi antispyware come Malwarebytes. In tutti i casi, per velocizzare Internet Explorer è consigliabile rimuovere i controlli ActiveX.

Configura la cache dei File Temporanei

Vai nelle Impostazioni Generali del tuo Internet Explorer ed assicurati di aver configurato al meglio, la cache dei file temporanei. Alla voce Ricerca versioni più recenti delle pagine memorizzate, metti la spunta su Automaticamente; come spazio su disco utilizzare, imposta un valore tra 50 e 250 MB. Infine, se il tuo PC possiede più hard disk, assicurati di memorizzare i file temporanei su quello più veloce; in tal caso, modifica il percorso corrente spostando la cartella dei file temporanei. Una corretta configurazione della cache dei file temporanei, ti aiuterà a velocizzare Internet Explorer.

Aumentare il numero di connessioni massime per velocizzare Internet Explorer

Uno altro dei modi più efficaci e facili per velocizzare Internet Explorer è quello di aumentare il numero di connessioni massime che il browser può stabilire con i server online per la visualizzazione dei sito o il download dei file. Per modificare questo parametro, aumentandolo fino a 10 connessioni simultanee, apri il Blocco Note di Windows e incolla al suo interno quanto segue, ossia un codice per la modifica veloce del registro di sistema:

Windows Registry Editor Version 5.00

[HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersionInternet Settings]

“MaxConnectionsPerServer”=dword:00000010

“MaxConnectionsPer1_0Server”=dword:0000010

A questo punto, salva il file che hai appena creato con il nome “velocizzare internet explorer.reg“; non dimenticarti alla voce Salva Come, di impostare Tutti i File. Ora, per applicare il tuo script al registro di Windows, basta cliccare due volte su di esso e premere su Si per due volte, per completare l'operazione. Ecco fatto, hai appena aumentato il numero di connessioni massime di IE, da 2 a 10.

Disabilitare gli add-on inutili dal browser

Una delle ragioni che più influenza le prestazioni del browser riguarda indubbiamente gli add-on; più ne utilizzi, più ne risentirà Internet Explorer e sarà lento. Dalla versione di Internet Explorer 9 è possibile individuare i componenti aggiuntivi che rallentano di più la navigazione su Internet e disattivarli in pochi istanti; ti spiego subito come fare.

Avvia Internet Explorer 9 e clicca sull’icona dell’ingranaggio che si trova in alto a destra, dopodichè sulla voce Gestione componenti aggiuntivi nel menu che compare.

Nella finestra che si apre, individua nella colonna Durata di caricamento, i componenti aggiuntivi che hanno un valore più alto; una volta identificati, a meno che non ti servano per dei tuoi motivi, disattivali selezionandoli col mouse e cliccando successivamente sul pulsante Disabilita. Se possibile, ripeti ed effettua questa operazione per tutti gli add-on più lenti e non necessari; ora il tuo Internet Explorer sarà sicuramente più veloce di prima.

Velocizzare Internet Eplorer disabilitando la configurazione automatica

Molti PC hanno questa opzione attivata di default, relative alle impostazioni della rete locale LAN. Questa impostazione però, può provocare rallentamenti per l'apertura di Internet Explorer e peggiorarne le prestazioni. Per questo, è meglio disattivarla, andando in Opzioni Internet -> Connessioni -> Impostazioni Lan e togliendo la spunta dalla casella Rileva automaticamente impostazioni.

Pulire e deframmentare l'hard disk del PC

La pulizia e la deframmentazione sono operazioni molto importanti che possono migliorare anche le performance dei programmi, come Internet Explorer in questo caso. Pertanto, effettua con frequenza una manutenzione ed una pulizia del PC, tramite un ottimo software gratuito come CCleaner. Il programma è semplicissimo da utilizzare:

  1. Scarica CCleaner – link diretto
  2. Clicca su ‘Download now'
  3. Avvia ed installa il software (ricorda di disabilitare la voce per evitare di installare la Toolbar di Yahoo)
  4. Avvia CCleaner
  5. Effettua una scansione ed una pulizia del PC
  6. Fai una scansione ed una pulizia del Registro

Utilizza ora lo strumento per la deframmentazione del disco, incluso in Windows.

  1. Vai in Esplora Risorse e clicca col tasto destro del mouse sull'unità del tuo hard disk
  2. Dalla finestra a tendina che si apre, vai al tab Strumenti
  3. Alla voce Ottimizzazione e deframmentazione unità, clicca su Ottimizza

Il tempo necessario può variare in base alla grande del tuo hard disk; ricordati di chiudere tutti i programmi prima di avviare la deframmentazione.

Conclusioni:

E' tutto, abbiamo visto in questo articolo una serie di suggerimenti e trucchi per velocizzare Internet Explorer al massimo, rendendo più piacevole e rapida la navigazione sul Web. Se hai altri consigli in merito, non esitare a lasciare un tuo commento. Alla prossima!