Probabilmente avrà già sentito parlare di Varnish Cache, un accelleratore di richieste HTTP in grado di aumentare notevolmente le prestazioni e la velocità dei siti web.

Prima di iniziare la lettura, ti consiglio di leggere una nuova versione più aggiornata che ti spiegherà cos'è Varnish Cache e come funziona. Clicca qui per leggerlo.

Varnish Cache è un accelleratore web con funzionalità di caching dei contenuti di siti web, un progetto opensource che ha quindi come scopo principale quello di ottimizzare e velocizzare l’accesso ai siti web, in maniera non invasiva, ovvero senza modificare e mettere mano al codice del proprio sito web.

Sono stati proprio i creatori di Varnish Cache a definirlo un web accelerator, in quanto l’obiettivo primario è quello di migliorare e velocizzare il front-end di un sito web. Per utilizzare Varnish è necessario avere almeno una soluzione hosting dedicata, un VPS o un server dedicato, in quanto la sua installazione richiede l’accesso alla macchina con privilegi root e qualche minima conoscenza del sistema Linux. (a meno che il vostro hosting non utilizzi Varnish anche sull'hosting condiviso)

Scaricare Varnish Cache

Al momento l'ultima versione di Varnish Cache è la 2.1.5, disponibile per:

Installare Varnish

Ecco delle veloci guide per l'installazione di Varnish sui più famosi sistemi operativi:

Documentazione e Tutorial

Qui trovate un'approfondita documentazione su tutto ciò che riguarda Varnish, l'installazione, l'utilizzo e tutti i significati delle impostazioni e dei comandi.

Vai al sito ufficiale di Varnish Cache