Oggi scopriamo che cos'è l'Hosting Semidedicato, come funziona e quando sceglierlo per il proprio sito.

Affittare uno spazio su un server fisico è un passo obbligatorio per mantenere online un sito web: l'hosting semidedicato, da questo punto di vista, è in grado di assicurare un gran numero di risorse lato server ad un costo inferiore rispetto ad un hosting dedicato. In altre parole, si tratta di una soluzione di mezzo fra un hosting dedicato solo al tuo sito, ed un server che invece viene condiviso da tanti (troppi) siti web. In poche parole, è un servizio che si trova a metà strada tra il server dedicato e l'hosting condiviso tradizionale. Vediamo dunque di approfondire la conoscenza scoprendo cos'è l'hosting semidedicato, come funziona e quando ti converrà sceglierlo.

Hosting semidedicato

Cos'è l'hosting semidedicato?

Questa tipologia di hosting, come ti abbiamo già accennato nell'introduzione, è una forma di condivisione del server che ospiterà il tuo sito web. Potresti scegliere di affittare uno spazio su un server fisico destinato solo al tuo sito, ma in questo modo ti ritroveresti a pagare cifre enormi e ad affrontare una gestione di tale servizio più complessa. Il semidedicato, invece, è un'ottima via di mezzo per acquisire uno spazio per il tuo sito web condiviso con altri portali, ma senza dover temere problemi di affollamento e, dunque, eventuali rallentamenti o down del tuo sito.

Come funziona l'hosting semidedicato?

Il funzionamento dei server semidedicati è praticamente identico a quello degli hosting condivisi: c'è un server fisico all'interno del quale vengono ospitati più siti web, compreso il tuo, così da poter restare online 24 ore su 24 ed essere raggiungibile dai tuoi visitatori in qualsiasi momento. In questo modo si abbattono i costi di gestione del server, e potrai ottenere tale servizio ad un prezzo molto più conveniente di un hosting dedicato.

Le differenze fra un hosting semidedicato ed uno condiviso

Ma c'è una fondamentale differenza fra i due: nell'hosting condiviso spesso chi offre questo servizio tende ad affollare il server per ricavare maggiori guadagni, a scapito ovviamente della funzionalità del tuo sito web, costretto a lottare con gli altri per difendere il proprio spazio vitale. Al contrario, negli hosting semidedicati c'è un numero molto ristretto di “coinquilini”, in modo tale da garantirti sempre e comunque una certa banda di connessione e di traffico. Com'è ovvio che sia, più il numero di siti web al suo interno è ristretto, più un server semidedicato ti costerà più soldi.

Quando scegliere un piano semidedicato?

La scelta di un server semidedicato non è per tutti. Se hai un sito web che genera un traffico contenuto, e che non nutre particolari ambizioni, allora probabilmente il semi-dedicated server è una spesa eccessiva ed inutile per il tuo portafoglio. Se invece hai una attività online il cui scopo è generare un profitto, grazie al traffico o alla vendita di prodotti o servizi, allora il server semidedicato è la soluzione che fa per te: non ha un costo eccessivo, ma è comunque in grado di garantirti un quantitativo di risorse hardware perfetto per avere un sito velocemente accessibile e al sicuro da inconvenienti lato server.

Tra i provider dove acquistare un hosting semidedicato, ti ricordiamo sicuramente VHosting Solution, Netsons e Xlogic, dove troverai pacchetti competitivi con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Conclusioni

In conclusione, nell'articolo di oggi abbiamo visto più da vicino che cos'è l'hosting semidedicato, come funziona e quando acquistarlo per il proprio sito web. Un servizio molto professionale, con maggiori risorse rispetto ad una soluzione di hosting condiviso ma meno potente di un server dedicato, il tutto ad un costo accettabile.

Hai domande su questo particolare tipo di hosting? Scrivi un commento!