Che cos'è un SSD? Scopriamo insieme i principali vantaggi e svantaggi degli hard disk a stato solido!

Che cos'è un SSD? Una domanda che sicuramente ti sei posto, magari dopo aver incontrato questa sigla nei servizi illustrati dal sito web di un hosting. Nonostante oggi i cosiddetti hard disk a stato solido stiano diventando un standard, infatti, gli utenti hanno ancora scarsa dimestichezza con questa tipologia di unità di memoria, e non è raro che si trovino in grande difficoltà al momento di scegliere se optare per un SSD in fase di acquisto di un pacchetto presso un servizio di hosting. Vediamo dunque di scoprire di cosa si tratta, e quali sono i vantaggi e gli svantaggi degli hard disk a stato solido!

Che cos'è un disco SSD? Scopri i principali vantaggi e svantaggi

Che cos'è un SSD?

SSD è una sigla che sta per “Solid State Drive“, e rappresenta un'unità di memoria a stato solido, ovvero un insieme di chip all'interno del quale le informazioni ed i dati non vengono memorizzati tramite la scrittura magnetica e la frammentazione – come invece accadrebbe in un hard disk comune – ma tramite una memoria flash molto più rapida e ottimizzata.

Questo, in parole povere, significa che a livello di prestazioni un SSD presenta degli enormi vantaggi se paragonato ad un comune HDD: vantaggi che ovviamente si palesano sia quando utilizzi un computer dotato di questa unità di memoria, sia quando scegli di rivolgerti ad un servizio di hosting basato su memoria SSD.

Vantaggi di un hard disk SSD

Adesso che sai che cos'è un SSD, sicuramente ti starai chiedendo quali sono nel dettaglio questi famosi vantaggi che dovrebbero convincerti a rivolgerti ad un hosting che ti dia questa opportunità. Innanzitutto, la velocità di scrittura e di lettura dei dati: le memorie SSD sono talmente rapide da velocizzare queste operazioni da 30 a 200 volte rispetto ai comuni HDD, e lo stesso vale in fase di avvio del tuo computer.

Il motivo è dovuto allo stesso funzionamento di questi drive, che consentono un accesso istantaneo ai dati e non devono dunque attendere un caricamento complesso come nel caso degli HDD, anche per via della mancata frammentazione degli stessi dati. Infine, gli SSD convengono anche da un punto di vista di rumorosità e di consumi: sono particolarmente silenziosi quando lavorano, sprecano meno energia e sono anche meno delicati degli HDD.

[clickToTweet tweet=”Che cos'è un disco #ssd? ” quote=”Scopri cos'è un hard disk SSD, e quali sono i principali vantaggi e svantaggi.”]

Svantaggi di un disco SSD

Ma gli SSD presentano anche alcuni svantaggi, soprattutto a livello di costo. Un drive a stato solido può infatti costare fino a 10 volte rispetto ad un comune hard disk, il che implica che – a parità di prezzo – sarai costretto ad acquistare un SSD dotato di pochissima memoria. La questione del costo e della dimensione, poi, si sposta anche ad un livello di hosting: un provider che ti offre la localizzazione del tuo sito su un SDD, costa ovviamente di più e ti assicura meno spazio di archiviazione dati.

Conclusioni

Oggi abbiamo visto che cos'è un SSD e quali sono i suoi vantaggi ed i suoi svantaggi, anche in fase di hosting. Se il tuo desiderio è creare un sito web altamente performante e veloce, allora le memorie SSD sono quelle che fanno per te: al contrario, se non hai grandi necessità e se preferiresti spendere di meno, noi ti sconsigliamo di rivolgerti ad un servizio di hosting in SSD.

Per quanto concerne l'utilizzo “casalingo”, anche in questo caso molto dipende dal tuo budget e dalle tue necessità: con un SSD puoi contare su un avvio velocissimo del computer, e su una lettura dei dati rapida come non mai. Purtroppo, però, i costi elevati ti obbligheranno probabilmente ad acquistare un disco SSD dalle dimensioni ridotte.

Non hai ancora capito cos'è un drive a stato solido, e vorresti chiarirti altri dubbi? Contattaci lasciando un commento!