Questa guida è stata aggiornata il

Conosci Tophost? Ecco per te, una scheda completa del Provider, con informazioni, opinioni e prezzi.

Tophost è un’azienda nata nel 2009 ed è attualmente uno dei Provider più interessanti ed apprezzati presenti nel panorama italiano. L’azienda offre numerosi servizi, quali, la registrazione di domini internet, hosting condiviso, hosting reseller, server virtuali e server dedicati. Ecco alcuni dati riguardanti la compagnia.

Informazioni su Tophost

  • Azienda: Tophost s.r.l.
  • Sede legale: Roma, Piazza della Libertà, 10
  • Data center: Milano
  • Servizi: registrazione domini, hosting condiviso, server virtuali un-managed
  • Sito ufficiale: Visita il sito
  • Indirizzo email: 
  • Pagina Facebook
  • Profilo Twitter

Software e tecnologie utilizzate

Tophost è un hosting molto semplice, anche a livello di tecnologie utilizzate. Nell’unico pacchetto hosting offerto, Topweb, viene utilizzato Apache come web server, MySQL 5.5 e nessun altro particolare applicativo per il caching degli oggetti. Il piano Topweb, comprende tutte le caratteristiche basilari di un pacchetto, ovvero un accesso FTP, un web file manager, il supporto per PHP e CGI, 30 account disponibili per la posta elettronica, accesso alla webmail, filtri antivirus ed antispam per la posta indesiderata. Sono disponibili inoltre fino a quattro database MySQL ed un pannello “fatto in casa”, per l’amministrazione del sito. Riepilogando:

  • Dischi SSD: No
  • Varnish Cache: No
  • Pannello di controllo: Home made (fatto in casa)
  • Memcached: No
  • Nginx: No
  • LiteSpeed: No
  • Mod PageSpeed di Google: No
  • Web Server: Apache
  • CloudFlare partner: No
  • PHP Multi-versione: No
  • MySQL: MySQL 5.5.x

I servizi offerti da Tophost

Tophost è un provider molto semplice e basilare. Non vi aspettate di trovare su questo Provider numerosi prodotti e soluzioni hosting, tutt’altro. Il Provider è diventato famoso in Italia, offrendo un solo pacchetto. Prendere o lasciare, dirà qualcuno. Ed in effetti è proprio cosi, ancora tutt’oggi i prodotti disponibili sono tre: la registrazione di domini (Topname), l’hosting condiviso 20 GB (Topweb) e per finire, dei Cloud Server un-managed (Topserver).

Vediamo una scheda riassuntiva dei servizi disponibili su questo Provider:

  • Registrazione domini: Si
  • Hosting condiviso: Si
  • Hosting Reseller: No
  • Cloud Hosting: No
  • VPS Hosting: Si
  • Server Dedicati: No
  • Posta elettronica certificata: No

Il punto di forza di Tophost? La semplicità unita al prezzo!

A noi di Web Hosting Magazine, non piace mentire e prendere in giro i nostri lettori. Non ti dirò infatti di scegliere Tophost perchè è il miglior hosting italiano, sulla piazza o perchè i tuoi siti saranno veloci come una scheggia. Tophost è un hosting semplice ed economico, consigliato soprattutto a chi ha siti con traffico medio – basso, senza eccessivi consumi. In questi casi, può essere un’ottima scelta, tenendo conto anche dei costi davvero ridotti che comporta l’acquisto di un piano condiviso o cloud server. Il piano Topweb infatti, di recente upgradato a ben 20GB di spazio costa solo 10.99€ all’anno, un prezzo davvero irrisorio, probabilmente uno dei più bassi sul mercato; con la registrazione a dominio inclusa anche nel prezzo. E’ ovvio poi, che nel momento in cui il vostro sito inizierà ad aumentare notevolmente come traffico e risorse, probabilmente Tophost non basterà più, e se sarà il caso di effettuare un upgrade al servizio Topserver (se avete le competenze tecniche per gestirlo, è un-managed) o passare ad un altro Hosting.

Opinioni su Tophost

Diamo ora un’occhiata in giro, ai feedback e le opinioni su Tophost, presenti in rete. Ecco alcuni link per verificare le opinioni:

I prezzi

Come non parlare dei prezzi di Tophost? L’aspetto economico è senza dubbio il punto di forza di questo Provider. Poco più di 11€ all’anno, significa meno di 1 euro al mese, per avere il piano hosting Topweb, con ben 20GB di spazio web e dominio incluso. Un’opportunità notevole, per molti utenti che magari vogliono aprirsi un blog personale o solo per gioco, per la prima volta, senza dover affrontare spese eccessive. Tophost in questo, risulta essere uno dei Provider più appetibili ed economici. Oltre il piano Topweb, l’unico per quanto riguardo l’hosting condiviso, vi è poi Topname, ovvero la soluzione per la registrazione di domini .IT, .COM, .NET, .ORG, etc, a soli 5.99€ all’anno + iva.

E per finire, i nuovi Cloud Server, chiamati Topserver, che partono da un minimo di 2core, con 512MB di RAM a 60 Topcoin l’ora. I Topcoin si ottengono, acquistando i Topvoucher; con una ricarica di 5.99€ si hanno 43200 Topcoin.

Ecco dunque, i prezzi di partenza dei vari servizi in questo breve elenco:

  • Hosting Condiviso – Topweb – 10.99€ + iva;
  • Registrazione domini – Topname – 5.99€ + iva;
  • Cloud Server – Topserver (un-managed) – da 5.99€ al mese + iva;

Il parere di Web Hosting Magazine

Il parere su Tophost raggiunge la sufficienza, con alcune considerazioni. Bisogna essere realistici e tener conto che a 11 euro all’anno circa, non si può pretendere chissà cosa. Se la vostra intenzione è dunque quella di mettere su Tophost siti con 1000, 2000 visite al giorno, guardate altrove. Tophost è un hosting low cost, consigliato a chi possiede siti piccoli o personali, con poco traffico e/o appena avviati. In questi casi, può essere un’ottima soluzione che vi consentirà di ridurre al minimo i costi di gestione.

Pro:

  • la semplicità del servizio
  • i prezzi super economici
  • le continue offerte speciali e promozionali

 Contro:

  • l’assenza di altri piani hosting, come alternativa
  • il mancato utilizzo di strumenti e tecnologie più avanzate, come un “opcode caching”, una fork di MySQL più performante, i dischi SSD