Questo articolo è stato aggiornato il

SoftLayer, famosissimo Provider Hosting americano in tutto il mondo per i propri servizi hosting, sbarca ora in Europa, grazie all’apertura di un nuovo data center in Olanda, ad Amsterdam, ottima location per tutti gli utenti europei.

Softlayer, in forte crescita, dopo aver acquisito The Planet, ha clienti in più di 100 paesi del mondo, e dopo essersi affermata negli USA ed in altri numerosi paesi, ora sembra aver messo gli occhi anche sull’Europa.

Al momento, il nuovo data center di Amsterdan possiede circa 8.000 server, ed è utilizzabile sia i servizi di server dedicati che per il nuovo “CloudLayer Computing“.

Ecco qualche altro dato per rendervi l’idea.

Amsterdam Data Center: AMS01

Capacity: more than 8,000 dedicated servers
13 MW available input power
6 x 800Kva UPS Battery Backup Units, 2N
4 x 1875Kw Diesel Generator with On-site Fuel Storage, N+1
30 x 94kW CRAH units, N+6
4 x 950kW chillers, N+1
Pre-Action Dry Pipe Fire Suppression
Proximity Security Badge Access
Digital Security Video Surveillance

IP e Download Test

10MB Test
100 MB Test
Test di velocità

Uno dei punti di forza dell’azienda hosting, oltre ai numerosi servizi offerte e le innumeravoli configurare e scelte tra caratteristiche tecniche e software, è la possibilità di scelta dei data center, a seconda del target del vostro sito web.

Durante l’ordine di un server su SoftLayer è possibile scegliere tra i vari data center disponibili, a San Jose (USA), Washington (USA), Dallas (USA), Seattle (USA), Singapore (Asia), Amsterdam (Olanda).

Vai al sito ufficiale di SoftLayer