Voglio spiegarti perchè abbiamo scelto SiteGround come hosting per Web Hosting Magazine; un Provider serio, affidabile e veloce, la miglior scelta per il nostro blog.

Se sei già un lettore del nostro blog, probabilmente ti è già capitato di leggere qualche articolo su SiteGround, senz'altro uno dei migliori hosting spesso consigliato nei nostri articoli. Personalmente, posso dirti di aver provato numerosi Provider in questi anni, sia italiani che stranieri, a volte proprio come scelta per ospitare i miei siti, altre invece, come test al fine di scrivere recensioni o solo per curiosità. Il Provider che più mi ha impressionato su tutti è stato senza dubbio SiteGround, soprattutto per chi utilizza WordPress, e voglio spiegarti il perchè in questo articolo.Prima di tutto voglio dirti che nel giudizio su un Hosting non bisogna mai fermarsi ad uno o due fattori, ma bisogna valutare un Provider nell'insieme e tenendo conto di più elementi. Mi riferisco alla flessibilità, all'assistenza, alle prestazioni, alla professionalità, al prezzo, alle caratteristiche tecniche; tutte caratteristiche che ho trovato in SiteGround.

LA FLESSIBILITA'

A volte, siccome utilizzo WordPress per molti miei progetti, ho pensato alla possibilità di scegliere un Hosting specifico per WordPress, come ad esempio i famosi servizi di WP Engine, Synthesis, Kinsta e via dicendo, in modo da avere un Hosting già ottimizzato per far rendere WordPress al massimo. Dopo le prime ricerche però, mi sono reso conto che la maggior parte di questi servizi, oltre a chiedere un prezzo a volte sproporzionato, non sono affatto flessibili. Nessun supporto e possibilità di avere account email, accesso SSH, risorse condivise, restrizioni sul numero dei domini ospitabili davvero alte. Mi rendo conto che un Hosting specifico per WordPress focalizzi l'attenzione su alcuni punti, ma molti di essi a volte mi sembrano davvero eccessivi.

SiteGround in questo, pur offrendo strumenti per ottimizzare e velocizzare WordPress con grandi risultati, rimane comunque un Provider dove poter installare qualsiasi altri script, avere account email, godere dell'accesso SSH per chi volesse effettuare ulteriori ottimizzazioni o modifiche lato server.

IL SUPPORTO

Avere un supporto tecnico valido e disponibile, ti aiuta a dormire sogni tranquilli. A volte quando ti trovi davanti ad un problema, a dei malfunzionamento che non riesci a risolvere nemmeno dopo aver fatto ricerche e ricerche in Rete, l'unica cosa che ti rimane da fare è aprire un ticket e chiedere aiuto all'assistenza del tuo Hosting. L'attesa e le risposte, non sono purtroppo sempre all'altezza, anzi, a volte probabilmente ti sarà capitato di trovare supporti che ti rispondono dopo ore, in modo poco professionale, indirizzando sempre le colpe verso di te o limitandosi nella maggior parte dei casi, a controllare che i principali parametri del tuo server funzionino. L'assistenza di SiteGround non è assolutamente questa, anzi posso assicurarti che è veramente fantastica.

Mi è capitato più volte di aprire ticket per risolvere alcuni problemi o chiedere consigli su come ottimizzare alcune cose, e quasi sempre ho ricevuto risposte entro pochi minuti. Anche per risolvere problemi, nemmeno il tempo di inviare il ticket, che nell'arco di cinque minuti c'era già la risposta con il problema risolto. Come ti dicevo prima, molti Hosting difficilmente entrano nel merito per la configurazione e l'ottimizzazione di plugin per WordPress, ad esempio; SiteGround invece, offre massima disponibilità anche in quello, suggerendoti ed aiutandoti da vicino nel configurare al meglio W3 Total Cache, i filtri per il modulo PageSpeed di Google, l'accelleratore Varnish Cache, Memcached per ridurre ulteriormente i tempi di caricamento del tuo sito.

LA VELOCITA' E LE PRESTAZIONI

Oggi giorno è impossibile scegliere un Hosting per il proprio sito, senza tener conto delle prestazioni. Chi di voi vorrebbe un sito lento? Nessuno. Su SiteGround, difficilmente avrai di questi problemi. Prima di tutto, hai la possibilità di scegliere tra 3 data center, sparsi in tutto il mondo. Uno negli Stati Uniti, a Chicago, il secondo in Europa, ad Amsterdam (ottima location per i siti italiani), il terzo a Singapore. Ovviamente ti conviene effettuare la scelta, a seconda del target del tuo sito; prendi il data center più vicino a quella zona.

Riguardo le prestazioni e la velocità, ti posso assicurare che nessuno Shared Hosting offre gli strumenti che ha SiteGround, per ottimizzare e velocizzare un sito. Questo Provider ha un approccio unico con la velocità, offrendo a partire dal piano GoGeek, l'accelleratore Varnish Cache in combinazione con Apache, 3 differenti livelli di caching grazie alla funzionalità “SuperCacher“, grazie alla quale potrai attivare la cache statica e dinamica, in aggiunta a Memcached, il tutto comodamente gestibile tramite un plugin gratuito per WordPress realizzato proprio da SiteGround.

Nessun Hosting al momento, offre strumenti simili a quelli di SiteGround per l'Hosting Condiviso; ecco perchè le prestazioni che può avere un blog WordPress su SiteGround sono attualmente, superiori a quelle su qualsiasi altro Provider. Il nostro blog infatti, con un tema Genesis Framework e 11 plugin attivi, carica in 167 millisecondi su SiteGround; un risultato davvero stupefacente.

Web Hosting Magazine in 167ms

LA SICUREZZA

La sicurezza è fondamentale per un sito, e senza questa, difficilmente potrai dormire sogni tranquilli. Fortunatamente, SiteGround offre un alto livello di sicurezza, grazie ad alcune funzionalità. Ad ogni nuovo aggiornamento disponibile di WordPress, SiteGround farà automaticamente l'aggiornamento per te. Prima di farlo però, riceverai una notifica 24 ore prima. Se preferisci, puoi evitare l'aggiornamento automatico e procedere manualmente.

Su alcuni Hosting specializzati per WordPress, non è permesso installare determinati plugin, perchè ritenuti pericolosi o con falle per la sicurezza. SiteGround invece opera diversamente; viene monitorato lo stato di sicurezza dei plugin usati per WordPress, e nel caso viene identificato un problema, il team del Provider implementa protezioni extra a livello server per mantenere gli altri siti sicuri, e contattando il proprietario del sito in caso di ulteriori problematiche.

Solitamente, quando utilizzi un piano di Shared Hosting, il tuo blog condivide il server con altri siti web. A volte, questo rappresenta un problema a livello di sicurezza. Infatti, se uno dei siti web è a rischio, potrebbero esserlo anche tutti gli account che si trovano sullo stesso server. Per evitare questo problema, Siteground isola gli account dei propri clienti, anche se questi hanno sottoscritto un piano di hosting condiviso. Come vedi, grazie a queste ed altre misure, SiteGround aiuta a dormire sogni tranquilli, aumentando la sicurezza di un sito WordPress.

I PREZZI E LE CONTINUE OFFERTE

Lo so, probabilmente guardando i prezzi di SiteGround avrai pensato che non è l'Hosting più economico che conosci. Infatti è cosi!

SiteGround non è assolutamente un semplice Hosting low cost, SiteGround è un eccellente Provider, che rapporto prezzo / qualità offre un servizio formidabile. Solitamente, il piano più economico, lo StartUP costa 7.95€ al mese, ma proprio in questi giorni per il “Cyber Monday” sono disponibili degli sconti davvero invitanti, che ti riassumo qui di seguito:

  • StartUp – 2.95€ invece che 7.95€ al mese
  • GrowBig – 6.95€ invece che 12.95€ al mese
  • GoGeek – 10.95€ invece che 23.95€ al mese

CONCLUSIONI

Non amo incantare i lettori con parole ingannevoli su un Hosting, quando non li merita affatto. Solo cercando in rete, puoi constatare da soli quanti siti sono passati e stanno utilizzando attualmente SiteGround per il proprio progetto, sintomo che un motivo ci sarà, ed è quello che ho voluto spiegarti oggi con questo articolo. Ovviamente se ti ti trovi bene con il tuo Hosting, non stai avendo alcun problema ed il tuo sito è veloce, non cambiare. Ma se invece, non ti senti pienamente soddisfatto del servizio e delle performance del tuo blog, ti consiglio vivamente di dare una chance a SiteGround, sono sicuro che ne rimarrai piacevolmente colpito.

Prossimamente, scriverò un articolo su come ottimizzare al massimo un sito WordPress sull'Hosting di SiteGround, grazie a Varnish Cache e Memcached, pertanto….Stay tuned on Web Hosting Magazine!