Tutti i blogger sanno quanto possono risultare fastidiosi i commenti che non sono altro che spam, controllare quello che viene scritto e pubblicato è oltremodo una perdita di tempo a maggior ragione quando questi “commenti” vengono postati da bot.

Come fare per evitare che il vostro blog si trasformi in qualcosa più simile ad un muro cittadino ricolmo di scritte a casaccio che ad un sito web?

In genere i sistemi più comuni di controllo delle utenze sono relativi all'inserimento di risposte a quesiti matematici o di “captcha” (copiare i caratteri nei riquadri), ma quaesti sono metodi che, alla fine vanno a “punire” anche gli utenti in buona fede; e allora?

Sappiate che la maggior parte dello spam nei commenti dei blog è generato da bot che non sono altro che dei programmini progettati giustappunto per inserire commenti a raffica in tutti i siti web e blog.

Cosa fare, dunque, per evitare queste noiosissime intromissioni nel vostro lavoro?

Provate BotBlocker

BotBlocker è un plugin estremamente efficace  e completamente configurabile dal vostro pannello amministrativo, di seguito mostriamo la scheda riguardante il plugin.

Caratteristiche

  1. Blocca automaticamente gli spam-bot dai commenti
  2. Zero domande o richieste agli utenti (Captha, password, etc.)
  3. Personalizzazione dei messaggi di blocco spam
  4. Nessun javascript o cookie richiesto
  5. Compatibile con i form più avanzati
  6. Nessuna chiave Api richiesta

Come funziona BotBlocker?

Questo strumento vi consente di scegliere tra tre diversi metodi di identificazione degli spambot: l'opzione “smart“, “static” e “random“; con il primo si sceglie una parola casuale da una lista di campi come indirizzi e newsletter, il secondo consente l'impostazione di una parola per i campi ogni giorno e il terzo metodo genera una stringa di caratteri alfanumerici casuale che cambia ogni giorno.

Il mio consiglio è di utilizzare il primo sistema, se poi vi capiterà di avere ancora problemi, provate gli altri due.

Buona caccia!