Questo articolo è stato aggiornato in data:

Novità da Aruba, famoso Provider Hosting italiano, riguardanti il nuovo servizio Cloud! Vediamo esattamente in dettaglio, di cosa si tratta. Aruba continua l’evoluzione della propria piattaforma Cloud rilasciando due nuove feature per offrire maggiore autonomia agli utenti e per semplificare la gestione della piattaforma.

API Pubbliche

Aruba è il primo fornitore di servizi Cloud in Italia a rendere pubbliche e completamente gratuite le API (Application Programming Interface) che consentono la realizzazione di applicativi di gestione personalizzati e l’integrazione della piattaforma Cloud con i propri sistemi. Si tratta di un approccio completamente diverso al Cloud, che consente a ISP e software house di integrare la gestione dell’infrastruttura Cloud con i propri prodotti o store, adottando uno standard tecnico che permette di utilizzare qualsiasi piattaforma (Linux, Windows ).

Poter accedere alle API garantisce l’interoperabilità dei sistemi, uno dei punti chiave nello sviluppo del Cloud Computing.  Nella sezione Knolewdge base del sito potrà trovare tutte la documentazione relativa alle API, e la guida per gli sviluppatori.

Extra Control

Si tratta di una nuova funzionalità gratuita che semplifica la gestione dell’infrastruttura Cloud sollevando il cliente dal lavoro di configurazione.

Il servizio sostanzialmente consente –  per gli utenti che lo richiedono e che ne forniscono esplicita autorizzazione – di far eseguire direttamente ad Aruba le procedure di configurazione della macchine e monitoraggio delle stesse.

Il tutto avviene mediante l’esecuzione di un software a bordo dei server Cloud dei clienti, che viene attivato aprendo un protocollo sicuro di comunicazione sulle macchine, un canale privato a cui solo Aruba avrà accesso per fare operazioni aggiuntive sul servizio operativo. Grazie a questa funzionalità, per esempio, si possono far configurare ad Aruba gli indirizzi IP a bordo macchina senza intervenire a livello di Sistema Operativo.

Aruba rende inoltre noto che a breve verrà rilasciato una serie di servizi relativi al Cloud Storage, per estendere l’approccio flessibile e dinamico che caratterizza il proprio Cloud Computing anche al mondo dello storage dei dati e del backup.